CORSI CRS

Il CRS Amplifon ha una lunga tradizione ed è ampiamente riconosciuto in ambito scientifico per i propri corsi a tema otologico. Si caratterizzano per gli argomenti “stato dell’arte” trattati, oltre che per la presenza di una faculty composta dai maggiori esperti in materia, italiani e internazionali.

I corsi tradizionali sono diretti a tutta la popolazione ORL e agli audiologi del territorio italiano; la tipologia di intervento è la presentazione con slide da parte del singolo relatore, arricchita da filmati, casi clinici basati sulla medicina delle evidenze, interventi diretti da parte dei docenti, domande scaturite dalla platea.
Il numero massimo di partecipanti è di 100 persone.

Questi corsi sono accreditati ECM tramite il Provide Meet and Work. 

BOLOGNA
28-29 Giugno 2018

OSAS: APPROCCIO AMBULATORIALE AL PAZIENTE CHE RUSSA

Direttore: Claudio Vicini

Il paziente che russa e viene all’osservazione dello Specialista ORL costituisce una quota in crescita verticale nella pratica quotidiana, in relazione all’elevatissima e incrementale prevalenza della patologia e alla maggiore consapevolezza nella popolazione. Il bisogno formativo di base e di perfezionamento nella classe medica ORL segue strettamente questa tendenza epidemiologica.

Obiettivo del corso è fornire allo specialista di formazione chirurgica una serie di nozioni semiologiche basiche (anamnesi, obiettività ORL e generale, fibroscopia) necessarie per una visita ambulatoriale, integrata da una radiologia e registrazione del sonno di primo livello (rx telencefalo di profilo, ortopantomografia, poligrafia dinamica ambulatoriale).

FACULTY

  • Alessandri Bonetti Giulio (Bologna)
  • Bosi Marcello (Forlì)
  • De Benedetto Michele (Lecce)
  • De Vito Andrea (Forlì)
  • De Vries Nico (Amsterdam)
  • Kotecha Bhik (Londra)
  • Montevecchi Filippo (Forlì)
  • Plazzi Giuseppe (Bologna)
  • Pang Kenny Peter (Singapore)
  • Serra Agostino (Catania)
  • Vicini Claudio (Forlì)

ARGOMENTI

  • Abc della terminologia (russamento semplice, uars, osas, overlap, RERAs, etc.)
  • Disturbi respiratori in sonno e danno audio-vestibolare
  • Anamnesi: cosa chiedere per ottimizzare le informazioni
  • Il cavo orale: lingua mobile e dentatura, il palato duro
  • Le manovre dinamiche: snore test, protrusione mandibolare, Mueller, seduto-sdraiato, sniffing test, etc.
  • Protocollo audio-vestibolare nei DRS
FIRENZE
20-21 Settembre 2018

VESTIBOLOGIA CLINICA E STRUMENTALE

Direttore: Augusto Pietro Casani

La vertigine, o più genericamente i disturbi dell’equilibrio, rappresenta uno dei sintomi di più frequente riscontro nella pratica clinica e che maggiormente impatta sullo stato di benessere psico-fisico del paziente. Nell’ambito della realtà italiana, lo specialista ORL viene ad essere spesso il primo referente di patologie che si manifestano con vertigine o “dizziness”, nonostante le origini di tali disturbi possano essere legate anche a fattori non di stretta competenza ORL. 

Obiettivo del corso è quello di fornire al medico Specialista ORL e Audiologo le competenze per caratterizzare dal punto di vista clinico-strumentale (ma anche terapeutico) le affezioni vestibolari di più frequente riscontro, secondo le più recenti linee guida o secondo le indicazioni fornite dalla letteratura più specifica. Allo stesso tempo saranno forniti strumenti di conoscenza atti a identificare e, laddove possibile, opportunamente trattare quelle tipologie di disturbo che necessitano di completamento diagnostico in ambito neurologico, cardiologico o comunque multidisciplinare. Punto cardine del corso sarà l’approfondimento dal punto di vista diagnostico delle patologie che tutt’oggi pongono al clinico dei problemi notevoli in termini di inquadramento e diagnosi differenziale.

FACULTY

  • Califano Luigi (Benevento)
  • Casani Augusto Pietro (Pisa)
  • Cerchiai Niccolò (Pisa)
  • Comacchio Francesco (Padova)
  • Faralli Mario (Perugia)
  • Magnusson Måns (Lund, Svezia)
  • Mandalà Marco (Siena)
  • Manfrin Marco (Pavia)
  • Navari Elena (Pisa)
  • Pecci Rudi (Firenze)
  • Pettorossi Vito Enrico (Perugia)
  • Teggi Roberto (Milano)
  • Vannucchi Paolo (Firenze)

ARGOMENTI

  • Anatomo-fisiologia applicata del sistema vestibolare e delle sue interconnessioni centrali
  • L’anamnesi del paziente vertiginoso
  • La semeiotica vestibolare
  • La patologia vestibolare periferica
  • La patologia vestibolare centrale e mista
  • Small Vessel Disease e fattori di rischio nella caduta dell’anziano
  • Rieducazione vestibolare: una valida risorsa terapeutica nella dizziness residua