Udito: Scholarship 2018 del CRS Amplifon

Comunicato stampa 01/2018 - 04 aprile 2018

Al via il terzo bando per nuove proposte di ricerca in campo ORL dedicato ai giovani medici, messo in palio dal Centro Ricerche e Studi di Amplifon. Giunto alla terza edizione, il bando mette a disposizione tre borse di studio del valore di € 7.000 a medici specialisti e specializzandi in Otorinolaringoiatria e Audiologia che desiderano portare innovazione nel campo dell’udito.  

C’è tempo fino al 30 giugno 2018 per presentare le proprie ricerche in ambito otologico e audiologico e identificare un’università all’estero presso la quale svilupparle in team, partecipando così alla terza edizione del bando relativo alle Scholarship CRS Amplifon. Da un’idea vincente di Charles Algernon Holland, fondatore di Amplifon e fautore della ricerca scientifica, che ha da sempre desiderato incentivare i giovani specialisti a mettere a confronto le proprie idee, si è arrivati nel 2016 a organizzare il nuovo bando di concorso del Centro Ricerche e Studi di Amplifon, conferendogli una formulazione di respiro internazionale.

Le borse di studio sono infatti rivolte ai medici specialisti e specializzandi di età inferiore ai 40 anni che desiderano realizzare un progetto di studio o collaborazione, da concretizzare per un periodo minimo di due mesi presso un Istituto al di là dei confini italiani

Alla prima edizione del 2016 sono arrivate 14 candidature; alla seconda, la cui premiazione si è svolta lo scorso novembre, 10 candidature di altissimo profilo scientifico, grazie al prestigio delle sedi ospitanti e all’originalità dei progetti presentati. Ricordiamo che proprio nel 2017 due progetti su tre erano declinati al femminile e che, inoltre, sono state premiate due ricerche afferenti lo studio degli impianti cocleari (ottimizzazione dell’ascolto e ottimizzazione della chirurgia) e una terza dedicata ai meccanismi del declino cognitivo e alle conseguenze positive di un utilizzo “preventivo” degli apparecchi acustici.  

Il bando integrale, contenente tutte le indicazioni per la partecipazione, è disponibile sul sito CRS. I criteri di selezione, definiti dal Board scientifico del CRS Amplifon, comprendono:

  • valutazione del curriculum di studio e professionale;
  • originalità del progetto presentato;
  • valenza scientifica del progetto;
  • prestigio della Sede ospitante.


Alberto Golinelli, Direttore del CRS Amplifon, invita quindi i giovani ricercatori a inviare la propria candidatura entro giugno: “La Scholarship si è confermata un’occasione di confronto e di scambio estremamente importante per i giovani medici. Un’occasione positiva, che permette alle nostre giovani eccellenze non solo di interagire a livello mondiale con i massimi esperti nel campo dell’udito, ma anche di portare all’estero la ricerca made in Italy.” 

Roberta Anzivino, Roberta di Mauro e Enrico Muzzi sono i vincitori dell’edizione 2017. A loro si aggiungono a Andrea Albera, Diego Cazzador e Paola Di Mauro, che avevano vinto l’edizione 2016.